I più letti

prevenire ipertensione

Prevenire l'ipertensione arteriosa: quando e come

I 9 consigli dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per prevenire e combattere l’ipertensione arteriosa.

PP-GEP-ITA-2820

 

mangiare meno dolore neuropatico

Dolore neuropatico: una dieta sana per contrastarlo

Secondo un recente studio pubblicato sulla rivista Plos One, seguire una dieta a basso consumo di calorie per un certo periodo di tempo agisce come stimolo metabolico e permette di ridurre e prevenire la cronicizzazione del dolore neuropatico.

PP-GEP-ITA-2915

dolore neuropatico prevenzione

[VIDEO] Le tecniche di prevenzione del dolore neuropatico

Non solo farmaci per il trattamento del dolore neuropatico: conoscere gli approcci non farmacologici può aiutare a prevenirne la cronicizzazione e l’aumento di intensità.

PP-GEP-ITA-2825

statine e ricoveri

Farmaci: con stop statine a 75 anni +33% rischio ricovero

Interrompere a 75 anni la terapia preventiva con statine aumenta del 33% il rischio di ricovero per eventi cardiovascolari. E' quanto emerge da uno studio firmato dai ricercatori dell'Hopital Pitié-Salpetriere di Parigi e dell'Hopitaux Universitaires Paris Centre sull''European Heart Journal'.

PP-GEP-ITA-2927

Mangiare sano ipertensione

Mangiare sano e mantenersi attivi per trattare l'ipertensione arteriosa

Prevenire l’ipertensione arteriosa è possibile, seguendo corretti stili di vita. Ecco 10 utili consigli per mantenere la pressione arteriosa a livelli ottimali. 

PP-GEP-ITA-2819

emicrania con aura

Emicrania con aura: cos’è

Circa il 20% delle persone con emicrania soffre della forma detta “con aura”. Scopri come riconoscerla e quali sono i sintomi caratteristici.

PP-GEP-ITA-2924

Cardiologia

colesterolo cattivo

Vincere il colesterolo cattivo ancor prima di diagnosticarlo

Puntare su stili di vita corretti per vincere il colesterolo cattivo: le linee guida del Congresso Europeo di Cardiologia di Parigi 2019.

PP-GEP-ITA-2922

statine e ricoveri

Farmaci: con stop statine a 75 anni +33% rischio ricovero

Interrompere a 75 anni la terapia preventiva con statine aumenta del 33% il rischio di ricovero per eventi cardiovascolari. E' quanto emerge da uno studio firmato dai ricercatori dell'Hopital Pitié-Salpetriere di Parigi e dell'Hopitaux Universitaires Paris Centre sull''European Heart Journal'.

PP-GEP-ITA-2927

conseguenze ipertensione

Quali sono le conseguenze dell’ipertensione?

Il problema dell’ipertensione tende ad essere sottovalutato dagli italiani, probabilmente per l’assenza di sintomi specifici. Le sue conseguenze, però, possono essere gravi in relazione a molti organi.

PP-GEP-ITA-2909

ipertensione in gravidanza

Ipertensione in gravidanza: cos’è, perché si presenta e come contrastarla

L’ipertensione gestazionale è una delle complicanze che possono presentarsi nel corso della gravidanza e che devono essere gestite insieme al proprio medico. Se non trattata infatti, l’ipertensione può mettere a rischio sia la salute del bambino che quella della mamma.

PP-GEP-ITA-2911

ipertensione terza età

Ipertensione e terza età: semplificare le cure per migliorare l’aderenza

L’ipertensione è un problema comune tra gli italiani di età superiore ai 65 anni per i quali aderire alla terapia farmacologica prescritta dal medico non è sempre facile, spesso a causa della presenza di diverse comorbilità. 

PP-GEP-ITA-2912

Mangiare sano ipertensione

[VIDEO] Mangiare sano e mantenersi attivi per trattare l'ipertensione arteriosa

Prevenire l’ipertensione arteriosa è possibile, seguendo corretti stili di vita. Ecco 10 utili consigli per mantenere la pressione arteriosa a livelli ottimali. 

PP-GEP-ITA-2880

Dolore

emicrania con aura

Emicrania con aura: cos’è

Circa il 20% delle persone con emicrania soffre della forma detta “con aura”. Scopri come riconoscerla e quali sono i sintomi caratteristici.

PP-GEP-ITA-2924

neuropatia diabetica

Neuropatia diabetica: forme, cause e sintomi

La neuropatia diabetica è una complicanza cronica del diabete mellito e può interessare quasi tutti gli organi e apparati. La sua diffusione è alta e riguarda il 30% degli adulti diabetici, in particolar modo coloro che soffrono di diabete di tipo 2.

PP-GEP-ITA-2914

mangiare meno dolore neuropatico

Dolore neuropatico: una dieta sana per contrastarlo

Secondo un recente studio pubblicato sulla rivista Plos One, seguire una dieta a basso consumo di calorie per un certo periodo di tempo agisce come stimolo metabolico e permette di ridurre e prevenire la cronicizzazione del dolore neuropatico.

PP-GEP-ITA-2915

dolore neuropatico prevenzione

[VIDEO] Le tecniche di prevenzione del dolore neuropatico

Non solo farmaci per il trattamento del dolore neuropatico: conoscere gli approcci non farmacologici può aiutare a prevenirne la cronicizzazione e l’aumento di intensità.

PP-GEP-ITA-2825

nevralgia del trigemino

Nevralgia del trigemino: cos'è e come curarla

La nevralgia del trigemino è un disturbo che può diventare invalidante andando ad intaccare anche pesantemente la qualità della vita della persona che ne soffre. Nei casi più gravi, chi ne soffre può andare incontro a depressione, non riuscendo a gestirlo.

PP-GEP-ITA-2832

dolore neuropatico aderenza terapia

Dolore neuropatico: aderire alle terapie per spegnerlo

Per fermare il dolore neuropatico occorre curare la malattia che lo causa anche se la sua intensità può non essere correlata alla gravità della condizione di base. Aderire alle terapie allevia i sintomi e riduce gli effetti collaterali.

PP-GEP-ITA-2823

Psichiatria

cause psicologiche panico

Attacchi di panico: come identificare le cause psicologiche

Identificare le cause degli attacchi di panico non è semplice. Se alla base degli attacchi ci sono condizioni mediche particolari non si tratta di un disturbo vero e proprio, ma se apparentemente non ci sono motivi scatenanti allora si è di fronte ad una condizione clinica specifica.

PP-GEP-ITA-2916

attacchi di panico cosa fare

5 buone abitudini per contrastare gli attacchi di panico

Gli attacchi di panico possono colpire chiunque e generano una sensazione di paura molto intensa associata al timore di star per morire. La loro durata è breve e le loro cause scatenanti spesso sconosciute.

PP-GEP-ITA-2828

attacchi di panico cosa fare

[VIDEO] Attacchi di panico: cosa sono e come si manifestano

Gli attacchi di panico possono colpire chiunque e generano una sensazione di paura molto intensa associata al timore di star per morire. La loro durata è breve e le loro cause scatenanti spesso sconosciute.

PP-GEP-ITA-2827

attacchi di panico cosa fare

Attacchi di panico: cosa fare nell'immediato

La maggior parte degli attacchi di panico si presentano in modo inaspettato. È importante tenere a mente che qualsiasi attacco di panico non può avere conseguenze irreversibili, sebbene il corpo reagisce innescando un meccanismo di “fuga” dal pericolo.

PP-GEP-ITA-2913

agorafobia

Complicanze del disturbo da panico: l’agorafobia

Uscire da soli, trovarsi in un luogo affollato o viaggiare su mezzi di trasporto pubblici possono causare attacchi di panico in chi soffre di questo disturbo. Parliamo di agorafobia, una complicanza che può insorgere in queste persone nel trovarsi in luoghi o situazioni in cui sarebbe difficile allontanarsi o nei quali potrebbe essere difficile trovare aiuto.

PP-GEP-ITA-2908

prevenzione attacchi di panico

Imparare a gestire gli attacchi di panico

Gli attacchi di panico sono inaspettati e possono colpire chiunque. Sia prima che dopo l’evento è bene lavorare su se stessi per imparare a gestirli attraverso la respirazione e il rilassamento dei muscoli del corpo.

PP-GEP-ITA-2830

Gastroenterologia

Valutazione della displasia nei pazienti con IBD: tre tecniche a confronto

Nell'ambito dei trials clinici randomizzati, cromoendoscopia ed endoscopia a luce bianca standard o ad alta definizione sarebbero equivalenti, mentre la prima tecnica potrebbe essere più efficace al di fuori delle sperimentazioni.

 

 

PP-GIP-ITA-0930

Malattia di Crohn: qualità di vita migliora con la dieta mediterranea

I pazienti che si attengono a questo regime alimentare avrebbero una maggiore probabilità di essere in una fase remissiva della malattia. L'aderenza alla dieta mediterranea sarebbe associata a un miglioramento della qualità di vita nei pazienti affetti da malattia di Crohn. È quanto avrebbe evidenziato uno studio coordinato da Efstathia Papada, della Harokopio University di Atene, in Grecia. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sull'European Journal of Nutrition.

PP-GIP-ITA-0932

IBD e depressione: approvato trial clinico per studiare terapia cognitiva basata sulla mindfulness

Testare la mindfulness-based cognitive therapy (MBCT) nel trattamento delle malattie infiammatorie intestinali (IBD – inflammatory bowel disease) e della depressione a queste associata. È questo lo scopo di una sperimentazione clinica recentemente approvata, che conta di arruolare pazienti adolescenti e giovani adulti, tendenzialmente più interessati da depressione correlata a malattia infiammatoria intestinale.

PP-GIP-ITA-0931