I più letti

La sigaretta elettronica

Gli effetti sulla salute delle ECIG non sono ben noti e i fattori che possono influenzare le emissioni di questi dispositivi sono molteplici.1 Oltre alla nicotina, l’uso di ECIG può esporre a molte altre sostanze tossiche: glicoli, aldeidi, metalli e composti volatili, gliossale e metil gliossale, formaldeide. 1  È probabile che l’uso della sigaretta elettronica sia dannoso per il periodonto a causa dei noti e nocivi effetti della nicotina sul tessuto periodontale e sulla risposta immunitaria. 2 Sulla base delle tendenze attuali, i dentisti dovranno curare sempre più pazienti che sono esposti a questi prodotti.

Dolore e osteoartrosi del ginocchio: l’embolizzazione lo riduce

Dolore e osteoartrosi del ginocchio: l’embolizzazione lo riduce

Una procedura minimamente invasiva e radioguidata che blocca i piccoli vasi del ginocchio con l’aiuto di microsfere biodegradabili allevierebbe i sintomi legati all’osteoartrosi del ginocchio.

Sclerosi laterale amiotrofica: RBP4 connessa a rischio e prognosi

Sclerosi laterale amiotrofica: RBP4 connessa a rischio e prognosi

Una maggiore concentrazione sierica di Retinol Binding Protein 4 (RBP4) sarebbe associata ad una riduzione del rischio e a una migliore prognosi della sclerosi laterale amiotrofica (SLA).

C’è un medico a bordo? L’intervento d’emergenza durante un volo civile. Ecco cosa fare

C’è un medico a bordo? L’intervento d’emergenza durante un volo civile. Ecco cosa fare

L’intervento medico d’emergenza durante un volo civile richiede la conoscenza di alcune norme da tenere a mente per operare nel migliore dei modi mettendo in sicurezza sia il paziente che tutti passeggeri del volo.

I diversi enti si schierano contro il fumo

L’Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI) sostiene che l’uso di tabacco è la seconda causa di morte ed è responsabile della morte di un adulto su dieci in tutto il mondo. 1 Anche l’OMS si schiera sul tema, attribuendo ai dentisti un ruolo chiave nella prevenzione dei nocivi effetti del tabacco, in quanto parte di un sistema di intervento evidence-based.2
La chiara associazione tra malattie orali e consumo di tabacco fornisce una opportunità ideale per i professionisti della salute orale di partecipare a programmi di controllo dell’uso di tabacco e ai programmi di supporto di chi vuole interromperne il consumo.1

guardare_troppa_tv_aumenta_il_rischio_di_trombosi_venosa.jpg

Guardare troppa TV aumenta il rischio di trombosi venosa

Secondo un gruppo di ricercatori dell'Università del Minnesota, stare davanti alla TV per troppo tempo, aumenterebbe il rischio di trombosi venosa.

Medicina Generale

C’è un medico a bordo? L’intervento d’emergenza durante un volo civile. Ecco cosa fare

C’è un medico a bordo? L’intervento d’emergenza durante un volo civile. Ecco cosa fare

L’intervento medico d’emergenza durante un volo civile richiede la conoscenza di alcune norme da tenere a mente per operare nel migliore dei modi mettendo in sicurezza sia il paziente che tutti passeggeri del volo.

Caldo: il Piano ‘Estate sicura 2018’ del Ministero della Salute

Arriva l’estate e il Ministero della Salute mette in campo il nuovo Piano nazionale di prevenzione degli effetti del caldo sulla salute che non è solo, ovviamente, utile, ma è anche social.

Monitoraggio dei pollini allergenici come strumento di prevenzione di asma e allergie

Le allergie causate da allergeni inalanti, e in particolare dai pollini, stanno aumentando costantemente nei centri urbani....
Frutta, verdura e legumi: 3 le porzioni al giorno raccomandate

Frutta, verdura e legumi: 3 le porzioni al giorno raccomandate

Secondo uno studio americano pubblicato su Lancet, per mantenersi in salute e per ridurre il rischio di mortalità basterebbero 3 porzioni, purché generose, di frutta, verdura e legumi.

BPCO: ispessimento arteria polmonare predice sopravvivenza a lungo termine

Secondo un recente studio nei pazienti con BPCO, la PAE si è rivelata il miglior fattore predittivo di sopravvivenza a lungo termine insieme all’età.

Raucedine persistente: aggiornate linee guida

Raucedine persistente: aggiornate linee guida

La laringoscopia precoce dovrebbe essere tenuta in considerazione nei pazienti con raucedine persistente prima di procedere con trattamenti empirici per reflusso gastroesofageo, infezioni o infiammazioni.

Dolore

Dolore lombare: ruolo di supporto del chiropratico

Dolore lombare: ruolo di supporto del chiropratico

Un recente studio ha fornito ulteriore supporto per l’inclusione dell’assistenza chiropratica come componente di un intervento multidisciplinare per il dolore lombare.Un recente studio ha fornito ulteriore supporto per l’inclusione dell’assistenza chiropratica come componente di un intervento multidisciplinare per il dolore lombare.

Dolore lombare acuto: terapia fisica immediata riduce necessità assistenziali successive

Dolore lombare acuto: terapia fisica immediata riduce necessità assistenziali successive

La terapia fisica rappresenta un’importante opzione terapeutica per i pazienti con dolore lombare, ma l’opportunità di indirizzare o meno un paziente alla terapia fisica e la tempistica della sua introduzione rimangono argomenti controversi.

Dolore e osteoartrosi del ginocchio: l’embolizzazione lo riduce

Dolore e osteoartrosi del ginocchio: l’embolizzazione lo riduce

Una procedura minimamente invasiva e radioguidata che blocca i piccoli vasi del ginocchio con l’aiuto di microsfere biodegradabili allevierebbe i sintomi legati all’osteoartrosi del ginocchio.

Metastasi ossee: singola dose radiazioni migliora dolore e qualità della vita

Metastasi ossee: singola dose radiazioni migliora dolore e qualità della vita

Secondo un’analisi condotta su 298 pazienti, la radioterapia monofrazionata può portare notevoli benefici in termini di qualità di vita nei pazienti con metastasi ossee dolorose.

Neurologia

Ictus e ritorno a lavoro

Ictus e ritorno a lavoro: fattori predittivi e paradossi

Secondo uno studio retrospettivo, fattori come la trombolisi endovenosa e la terapia occupazionale a 3 mesi, sembrerebbero predire in modo indipendente e significativo la possibilità che un paziente risulti impiegato a un anno dall’ictus.

Sclerosi laterale amiotrofica: RBP4 connessa a rischio e prognosi

Sclerosi laterale amiotrofica: RBP4 connessa a rischio e prognosi

Una maggiore concentrazione sierica di Retinol Binding Protein 4 (RBP4) sarebbe associata ad una riduzione del rischio e a una migliore prognosi della sclerosi laterale amiotrofica (SLA).

Malattia di Parkinson: lievi traumi cerebrali aumentano il rischio

Malattia di Parkinson: lievi traumi cerebrali aumentano il rischio

I soggetti con diagnosi di lievi traumi cerebrali vanno incontro ad un incremento del 56% delle probabilità di rischio di sviluppare il morbo di Parkinson ...

trauma_cerebrale

Traumi cerebrali connessi ad Alzheimer precoce

I traumi cerebrali con perdita di coscienza (TBI-LOC) della durata di più di 5 minuti sono associati ad un’insorgenza precoce della malattia di Alzheimer. Lo rivela uno studio condotto su più di 1.200 pazienti con diagnosi confermata autopticamente, che per primo ha confermato con questo metodo i risultati delle precedenti indagini basate su criteri clinici, come affermato dall’autore Jeff Schaffert dell’Università del Texas.

Infarto collegato a demenza vascolare, non Alzheimer

Secondo un recente studio, un’anamnesi di infarto è associata ad un incremento del rischio di demenza vascolare del 35%, che permane anche per 35 anni dopo l’evento, ma non è connessa al rischio di malattia di Alzheimer.

Attività cerebrale alterata nei soggetti propensi agli incubi

Le anomalie cerebrali documentate durante il sonno nei soggetti propensi agli incubi, potrebbero servire come biomarcatori di una disfunzione di base dei meccanismi mnemonici che, potenzialmente, processano le memorie emotive.

Cardiologia

Ipertensione: al congresso ESH le nuove linee guida

Ipertensione: congresso ESH le nuove linee guida

Dopo cinque anni dall'ultimo aggiornamento, arrivano le nuove linee sull'ipertensione. Tra i punti chiave che caratterizzano le nuove raccomandazioni ci sono prima di tutto definizione e classificazione dell'ipertensione.

thumb_img_480x350.jpg

Arresto cardiaco improvviso nei giovani connesso all’obesità

Da uno studio retrospettivo condotto su 3.775 casi di arresto cardiaco in soggetti di età non superiore a 34 anni, si è visto come la morte improvvisa per cause cardiache potrebbe essere correlata più strettamente all’obesità che all’esercizio durante lo sport.

Insufficienza cardiaca: riduzione frazione di eiezione connessa a più ricoveri

Insufficienza cardiaca: riduzione frazione di eiezione connessa a più ricoveri

In base ai risultati di un recente studio, i pazienti con frazione di eiezione ridotta hanno probabilità significativamente maggiori di venire ricoverati per insufficienza cardiaca scompensata (ADHF) almeno una volta entro un anno dalla prima dimissione.

Dissezione coronarica spontanea: prima dichiarazione AHA

Dissezione coronarica spontanea: prima dichiarazione AHA

L’AHA ha promanato per la prima volta una dichiarazione sulla dissezione coronarica spontanea (SCAD), che auspicabilmente stimolerà un cambiamento nel paradigma terapeutico dei pazienti.

Qualità dell’aria connessa ad eventi cardiaci, pazienti ignari

Qualità dell’aria connessa ad eventi cardiaci, pazienti ignari

Secondo un’indagine condotta sul territorio USA pochi pazienti cardiologici sarebbero consapevoli dei rischi associati alla qualità dell’aria.

thumb_rm_cardiaca_smaschera_angina_microvascolare.jpg

RM cardiaca smaschera angina microvascolare

La RM cardiaca può rilevare in modo non invasivo ed accurato le ostruzioni coronariche microvascolari nei pazienti con angina.

Odontoiatria

I diversi enti si schierano contro il fumo

L’Associazione Nazionale Dentisti Italiani (ANDI) sostiene che l’uso di tabacco è la seconda causa di morte ed è responsabile della morte di un adulto su dieci in tutto il mondo. 1 Anche l’OMS si schiera sul tema, attribuendo ai dentisti un ruolo chiave nella prevenzione dei nocivi effetti del tabacco, in quanto parte di un sistema di intervento evidence-based.2
La chiara associazione tra malattie orali e consumo di tabacco fornisce una opportunità ideale per i professionisti della salute orale di partecipare a programmi di controllo dell’uso di tabacco e ai programmi di supporto di chi vuole interromperne il consumo.1

La sigaretta elettronica

Gli effetti sulla salute delle ECIG non sono ben noti e i fattori che possono influenzare le emissioni di questi dispositivi sono molteplici.1 Oltre alla nicotina, l’uso di ECIG può esporre a molte altre sostanze tossiche: glicoli, aldeidi, metalli e composti volatili, gliossale e metil gliossale, formaldeide. 1  È probabile che l’uso della sigaretta elettronica sia dannoso per il periodonto a causa dei noti e nocivi effetti della nicotina sul tessuto periodontale e sulla risposta immunitaria. 2 Sulla base delle tendenze attuali, i dentisti dovranno curare sempre più pazienti che sono esposti a questi prodotti.

Le alterazioni del microbioma

La cavità orale umana è popolata da più di 6.000 specie batteriche, conosciute nel loro insieme come microbioma orale.1 La disbiosi orale a livello locale porta a periodontiti, carie dentarie e potenzialmente a cancro di collo e testa. 1 Il fumo di sigaretta è fonte di numerose sostanze tossiche, che entrano in contatto diretto con i batteri orali.1 Queste sostanze tossiche possono perturbare l'equilibrio microbico della bocca1.

Curiosità dal mondo medico

Come la tecnologia sta cambiando l'assistenza sanitaria

Il futuro dell'assistenza sanitaria ha sempre più a che fare con le tecnologie digitali come la stampa 3D, la robotica e la nanotecnologia. È importante che pazienti e medici ci familiarizzino così come anche con la telemedicina e la sanità elettronica.

Il management del paziente anziano: l’importanza della comunicazione

Una buona comunicazione è al centro di un approccio terapeutico efficace. I pazienti anziani sono spesso più vulnerabili e più difficili da gestire, ed è compito dell’operatore sanitario conoscere le strategie corrette per migliorare la comunicazione con loro [1].

Lo studio della nutrigenomica per comprendere come la dieta influenza il nostro DNA

Le ultime scoperte in fatto di nutrigenomica potrebbero finalmente far luce sugli effetti sul genoma umano di un’alimentazione corretta. Oltre alla prevenzione del cancro, la prima patologia a cui è naturale pensare, questa nuova scienza potrebbe fornirci una visione più chiara e approfondita di come la nutrizione possa prevenire e trattare numerose patologie [1].

Farmaci stampati in 3D: una nuova era della medicina personalizzata

La stampa 3D in ambito medico si sta espandendo notevolmente, con un numero di potenziali applicazioni in crescita e il potenziale di rivoluzionare l’assistenza sanitaria. Nel 2015 la stampa 3D ha aperto un nuovo orizzonte nel manufacturing farmaceutico, con l’approvazione da parte della Food and Drug Administration (FDA) del primo farmaco stampato in 3D.

Essere affamati ridurrebbe il dolore cronico

Un circuito neuronale composto da appena 300 neuroni, noti come AgRP, rispondendo al senso della fame, determinerebbe un effetto analgesico contro il dolore cronico. A evidenziarlo è stato uno studio condotto su animali da laboratorio e pubblicato su Cell.

Psichiatria

Cyberbullismo devastante per la salute mentale degli adolescenti

Cyberbullismo devastante per la salute mentale degli adolescenti

Un recente studio ha confermato il danno emotivo causato dal cyberbullismo negli adolescenti, e in particolare in quelli più vulnerabili.

Depressione: differenze sesso-specifiche all’autopsia cerebrale

Depressione: differenze sesso-specifiche all’autopsia cerebrale

Uomini e donne con depressione maggiore presentano meccanismi genetici opposti che contribuiscono a questa condizione.

Depressione e ansia più comuni nei pazienti con tireopatie

Depressione e ansia più comuni nei pazienti con tireopatie

Sono in aumento le evidenze secondo cui alcuni problemi psichiatrici sono correlati a fenomeni di autoimmunità.

Insonnia e incubi fattori di rischio di ideazione suicida

Insonnia e incubi fattori di rischio di ideazione suicida

I disturbi del sonno possono essere fattori di rischio di ideazione suicida nei giovani adulti, indipendentemente dalla gravità della depressione, e possono essere visti come segnali d’allarme acuti.

Ansia e depressione adolescenziali: efficaci interventi cognitivo-comportamentali sul sonno

Secondo un recente studio, gli interventi cognitivo-comportamentali apporterebbero maggiori benefici negli adolescenti con elevati livelli di ansia e sintomi depressivi, mentre altri adolescenti con problemi di sonno rispondono meno bene. 

Disordine ossessivo-compulsivo connesso a neuroinfiammazione

Nel disordine ossessivo-compulsivo, risulterebbe particolarmente aumentato un marcatore della neuroinfiammazione, il TSPO. Questo potrebbe giocare un ruolo chiave nella ricerca di una nuova classe di farmaci in grado di ridurre gli aspetti dannosi dell’infiammazione.

Gastroenterologia

19 maggio, World IBD Day: la giornata dedicata alle malattie infiammatorie croniche intestinali

Colite ulcerosa e malattia di Crohn sono diventati un problema globale. Il 19 maggio sarà il World IBD Day, la giornata dedicata alle malattie infiammatorie croniche intestinali.

Ginecologia

Clamidia e gonorrea: pochi test rettali per le donne a rischio

Meno di una donna su 1.000 che effettuano test genitali per clamidia e gonorrea si sottopone anche a test rettali per queste infezioni. Più di un terzo delle donne fra i 18 ed i 44 anni riporta di aver avuto rapporti anali, il che le pone a rischio di clamidia e gonorrea, ma anche di infezione da Hiv o Hpv e di tumori anali.

Test BRCA: status oncologico batte anamnesi familiare

L’impiego dello status oncologico invece dell’anamnesi familiare per valutare se una donna debba sottoporsi o meno a test per i geni di suscettibilità ai tumori mammari risulta più efficace ed economico, come emerge da uno studio condotto su 1.020 pazienti da Nazneen Rahman dell’Institute of Cancer Research di Londra. Il test BRCA (Breast Related Cancer Antigens) è disponibile da 20 anni, ma gli studi effettuati hanno dimostrato che la sua efficacia non è pari a quanto sperato.

Mutazioni BRCA: sicura mastectomia con risparmio del capezzolo

Le mastectomie profilattiche con risparmio del capezzolo (NSM) risultano altamente preventive nei confronti dei tumori mammari, anche nelle donne con mutazioni BRCA, e dovrebbero essere offerte come opzione per la riduzione del rischio alle pazienti appropriate.

Screening cervicale: test primario Hpv batte citologia

test primario dell’Hpv è superiore alla citologia nel rilevamento di lesioni cervicali precancerose di grado elevato. Questo dato deriva dallo studio Compass, che fornisce importanti conferme iniziali del fatto che lo screening dell’Hpv.

Accesso alla medicina di base riduce infezioni a trasmissione sessuale

Accesso alla medicina di base riduce infezioni a trasmissione sessuale

Secondo uno studio americano su 666 donne, una carenza di accesso all’assistenza sanitaria potrebbe tradursi in un aumento dei casi di infezioni a trasmissione sessuale (STI) trattate e non trattate.

Get Science

La minaccia mortale delle zanzare

Le zanzare sono gli animali più letali della Terra: uccidono ogni anno 725.000 persone e ne fanno ammalare milioni di altre.

Come l'Internet delle cose potrebbe trasformare la cura del morbo di Parkinson

Il progetto Blue Sky è una collaborazione tra Pfizer e IBM progettata per sfruttare l’Internet delle Cose per ottenere informazioni esatte riguardo l’efficacia di un farmaco attraverso il monitoraggio della sua interazione con l’organismo.

Cosa possiamo imparare dal collo di una giraffa

Tra il cuore e il cervello di una giraffa c’è una distanza di 180 cm. Per raggiungere il cervello, il sangue è costretto dunque a una costante scalata. Gli animali dovrebbero soffrire dei sintomi dell’ipertensione… ma non è così.

Una guida ai microbi

Un agente patogeno, comunemente noto come microbo, è una particella vivente causa di malesseri e malattie. Scarica l'infografica sulla guida ai microbi!

Il viaggio del farmaco attraverso il corpo

Il viaggio del farmaco attraverso il corpo