You are here

Psicopatologia: connessioni, culture, conflitti è il titolo del XXII Congresso Nazionale della Società Italiana di Psicopatologia, un’occasione per esplorare i diversi modi in cui la psicopatologia e la psichiatria entrano nelle complessità e nelle difficoltà del vivere contemporaneo. I tre termini - connessioni, culture, conflitti - sono serviti per costruire il filo conduttore per affrontare queste complessità. Il nostro percorso passa per alcuni degli argomenti di grande attualità discussi nelle giornate congressuali SOPSI 2018 (21-24 febbraio 2018).
Si è partiti dalla psichiatria di precisione, tra neuroimaging e biomarker, affrontata da due diversi punti di vista da Annabella Di Giorgio e George Northoff, per passare poi al correlazione tra internet addiction e immagine del sé, secondo il punto di  vista di Tagrid Leménager. Infine, un approfondimento sul ruolo delle sostanze psichedeliche in psichiatria, muovendo da un’overview sull’abuso di sostanze e dalla concomitante comparsa di sintomi di patologie psichiatriche (con Massimo Di Giannantonio, Lucia Caffino, Giovanni Martinotti e Andrea Fagiolini); e un altro sulla relazione tra sessualità e cervello, mettendo a fuoco il ruolo delle differenze di genere nella funzione cognitiva e nella prevalenza di molti disturbi neuropsichiatrici, affidato alle parole di Michael Craig.

 

Neuroimaging, biomarker e psichiatria di precisione

Sostanze psichedeliche in psichiatria: verso il futuro o la dipendenza?

Dipendenza da internet e l’immagine virtuale del Sé

Il ruolo del genere nelle condizioni psichiatriche

 

 

PP-GEP-ITA-2051